ZUCCA: PROPRIETÀ CARATTERISTICHE E UTILIZZO

ZUCCA: PROPRIETÀ CARATTERISTICHE E UTILIZZO

La Zucca, Propietà e Impieghi

La Zucca è un ortaggio colorato e gustoso, ed è riconosciuta come la vera protagonista della stagione autunnale. La Zucca possiede ampi impieghi in cucina, che in virtù delle sue proprietà e versatilità è molto gettonata per preparare eccellenti pietanze. Inoltre, se non lo sapevate, la Zucca viene comunemente adoperata anche per scopi terapeutici e cosmetici.

ORIGINE

Le origini della Zucca sono millenarie; di per certo non si può stabilire con esattezza la vera provenienza di questo alimento, ma testimonianze della sua coltivazione risalgono agli stati del Messico e dell’America Centro-Meridionale sin dagli anni 6000/5000 a.C. In Europa, e in Italia, la Zucca è stata importata, attorno al 1700, dal popolo spagnolo che al tempo aveva colonizzato la zona centro-meridionale dell’America

CHE COS’È LA ZUCCA?

La Zucca è una pianta erbacea rampicante e possiede delle grandi foglie verdi e rugose.  Necessita di ampi spazi per la coltivazione perché è in grado di assumere dimensioni notevoli durante lo sviluppo e la maturazione, prevista tra settembre e novembre.

Nel mercato sono presenti varie tipologie di questo ortaggio; le più note sono la Cucurbita maxima, normalmente denominata Zucca gialla o arancione con una forma tondeggiante, e la Cucurbita moschata, o Zucca di Napoli con una forma più allungata, abitualmente adoperate in cucina, e generi di Zucca non commestibili e adatte per scopi creativi e abbellitivi, come per la festa pagana di Halloween e non solo.

La Zucca viene coltivata soprattutto nella pianura lombardo-veneta, nel Polesine e nel Delta del Po, dove si sviluppa una varietà autoctona definita Zucca Marina di Chioggia. Quest’ultima detiene dimensioni medio-grandi e ha una forma rotonda e compressa ai poli; la scorza si presenta verde scuro e tendente al grigio, e la sua polpa è gialla.

Ha assunto popolarità per merito della sua conservabilità specialmente durante la stagione rigida invernale. Ulteriori varietà sono rappresentate dalla Zucca Mantovana, tonda, dalla buccia verde scuro e striata e dalla polpa gialla e dolce, perfetta per ripieni e gnocchi, dalla Zucca Butternut Violina, con una forma allungata e con una scorza e polpa color arancione, adatta soprattutto per zuppe e risotti, dalla Zucca di Napoli, con una scorza verde e una polpa adoperata per preparare ottimi minestroni e paste, e dalla pregiata Zucca d’Albenga, molto lunga e adatta a qualsiasi preparazione.

Propietà e Benefici della Zucca

PROPRIETÀ DELLA ZUCCA

La caratteristica principale della Zucca è il suo colore arancio intenso. Gli alimenti che possiedono un colorito giallo o arancione esprimono abbondanza di Betacarotene e perciò vitamina A.

Le qualità racchiuse nella vitamina A sono molteplici e si sostanziano in funzioni antiossidanti, che rallentano la crescita dei radicali liberi e prevengono la formazione di tumori, e rafforza il sistema immunitario.

Detiene inoltre importanti funzioni neurologiche, visive, che contribuiscono a combattere la Degenerazione maculare e la formazione di cataratte, e diuretiche, nello specifico migliorano la digestione e la purificazione dalle tossine in eccesso.

Non si escludono Benefici che alleviano lo stress e l’insonnia, benefici per la pelle, in particolare per combattere l’acne e le rughe, e per le ossa. Oltre alla vitamina A, la Zucca contiene molto omega-3, elemento essenziale per ridurre il Colesterolo e pressione sanguigna, e perciò limita l’insorgere di malattie cardiovascolari, vitamine B, C, quest’ultima necessaria per aiutare la guarigione di ferite e attenua i dolori articolari, vitamina E, e molte Fibre e Minerali tra i quali Calcio, Magnesio, Potassio, Selenio, Zinco e Fosforo.

La presenza in grande quantità del Potassio rende la Zucca un alimento naturale fondamentale per gli sportivi, adatto per rinforzare le funzioni muscolari e per reintegrare i minerali persi durante l’attività fisica.

VALORE NUTRIZIONALE E CALORIE DELLA ZUCCA

La Zucca gialla è un ortaggio molto povero di calorie, infatti possiede solo 18 kcal/77 kj ogni 100 g. Inoltre, contiene:

  • Acqua: 94 g
  • Carboidrati: 3,5 g
  • Zuccheri: 2,5 g
  • Proteine: 1,1 g
  • Grassi: 0,1 g
  • Ferro: 0,9 mg
  • Calcio: 20 mg
  • Fosforo: 40 mg
  • Potassio: 202 mg
  • Zinco: 0,2 mg
  • Vitamina A: 599 mg
  • Vitamina B1: 0,03 mg
  • Vitamina B2: 0,02 mg
  • Vitamina B3: 0,50 mg
  • Vitamina C: 9 mg
  • Vitamina E: 1,06 mg
I Semi di Zucca

SEMI DI ZUCCA: PROPRIETÀ, BENEFICI E IMPIEGHI

I Semi di Zucca sono composti da acido oleico e acido linoleico. Apparentemente materia di scarto, sono utilissimi in cucina e sono elementi molto ricchi di minerali, come Potassio, Zinco e Magnesio, vitamine e amminoacidi.

I Benefici recati dai semi di zucca sono molteplici; favoriscono la digestione, combattono la caduta dei capelli, l’insonnia e lo stress. In aggiunta per affrontare la sensazione di affaticamento i semi di zucca rappresentano un efficace rimedio naturale, senza ricorrere ad integratori in commercio. I semi di zucca svolgono azioni benefiche per contrastare infezioni del tratto urinario, sia per l’apparato maschile sia per quello femminile.

In particolare, per l’uomo aiutano a prevenire problematiche legate alla prostata, e alla donna alleviano i sintomi di cistite.

Attenzione: I semi di zucca sono molto calorici! Sono presenti circa 500 kcal ogni 100 g di prodotto. È un alimento ricco di grassi “buoni” e l’acqua è pressoché inesistente. Per non consumarne in maniera eccessiva, è bene mangiarne massimo 2 cucchiai al giorno.

Infine, spremendo i semi di zucca è possibile ricavare un sostanzioso olio di semi di zucca a scopo alimentare, per esempio come condimento per insalate e piatti di carne, e per scopi cosmetici, ingrediente presente in creme viso e corpo, saponi e lozioni lenitive.

I Fiori di Zucca

FIORI DI ZUCCA

I Fiori di zucca sono fiori commestibili che si sviluppano alle estremità della pianta della zucca. Sono anch’essi un alimento sano e nutriente, grazie alle sostanze quali vitamina A, B, C, e minerali, come fosforo, calcio e ferro. I Fiori di Zucca apportano soltanto 12 kcal ogni 100 g, possiedono molta acqua, circa 94 g, e pochissimi grassi e zuccheri.

I Benefici dei Fiori di Zucca sono molti; spiccano i benefici alla digestione e alla vista, e non di meno rappresenta un alimento dietetico.

Di per sé i Fiori di Zucca non possiedono controindicazioni, ma per esser sicuri è sempre meglio accertarsi che non siate allergici o intolleranti a questo tipo di alimento.

COME SCEGLIERE UNA BUONA ZUCCA?

Scegliere una buona Zucca non è sempre facile! Prima di tutto se si desidera acquistare una Zucca intera il primo passo è accertarsi che la Zucca sia soda. Per verificarlo è consigliabile picchiettare la scorza con la mano, e se il suono risulterà sordo o cupo significa che l’ortaggio è maturo.

Il secondo passaggio è controllare che la Zucca non abbia ammaccature e che il picciolo sia morbido al tatto e ben ancorato.

Se al momento del taglio risulterà dura, avrete la conferma della sua freschezza. Se invece scegliete di comperarla già a pezzi, è bene accertarsi che la polpa sia vivida e che i semi siano umidi, e di conseguenza non sia eccessivamente asciutta e con un colore sbiadito.

COME CONSERVARE LA ZUCCA

Innanzitutto, la Zucca, una volta acquistata, va conservata in un luogo fresco e asciutto, dove può durare per mesi.

Se preferite conservarla per tutto l’inverno, è indicato tagliarla a pezzi, privarla della sua scorza e successivamente sbollentarla in acqua calda, o cucinarla a vapore, per poi riporla nel freezer.

Se avete scelto una Zucca a pezzi, è necessario conservarla nel frigorifero avvolta nella pellicola trasparente, e consumata nel breve tempo.

Naturalmente, per procedere ad un’ottima conservazione, è essenziale verificare che l’ortaggio non abbia ammaccature; se si, sarà sintomo di un inizio del deterioramento della polpa e dunque necessità di una consumazione veloce.

COME COLTIVARE LA ZUCCA

Per prima cosa, se volete coltivare la Zucca, dovete fare molta attenzione al terreno e il clima. La pianta della Zucca richiede un terreno molto fertile e ben concimato, e spazi estesi perché durante lo sviluppo può assumere dimensioni notevoli.

Questo ortaggio non ama il freddo! La pianta della Zucca esposta a temperature inferiori ai 10 gradi può danneggiarsi e compromettere il raccolto.  La stagione e temperatura ideale sono: tarda Primavera o inizio Estate per la semina e una temperatura compresa tra i 18 e 24 gradi. Il secondo step è preparare il terreno per la semina.

Si devono creare delle buche con profondità di 4 cm circa, e successivamente si devono posizionare i semi di Zucca al suo interno, all’incirca 3 o 4.  Quando le piantine cominceranno a spuntare dal terreno procedete togliendo le piantine più deboli e mantenete, invece, quelle più forti e robuste.

La Zucca necessita di molta acqua, perciò, l’irrigazione è un fattore che non bisogna trascurare.

Si consiglia di annaffiare la pianta al mattino, facendo attenzione a non bagnare eccessivamente le foglie, e controllare frequentemente che non si formino dei ristagni d’acqua, molto dannosi per la piantina.

La pianta di Zucca va potata; così facendo si permetterà di sviluppare ulteriori ramificazioni.

Per la precisione bisogna tagliare dopo la seconda o quarta foglia della ramificazione, tenendo in considerazione lo sviluppo della pianta.

La raccolta è prevista per la stagione autunnale, tra settembre e novembre, e deve essere effettuata quando la Zucca assume un colore acceso e vivido, e il picciolo comincia a seccarsi.   Il picciolo non va strappato ma tagliato, lasciando una piccola parte di esso ancora attaccato all’ortaggio.

Se volete raccogliere solamente i Fiori di Zucca, fate attenzione a non fermare l’impollinazione e a raccogliere soltanto i fiori maschi, distinguibile grazie al pistillo più lungo e sottile rispetto alla femmina, e all’incirca verso mezzogiorno.

Come Coltivare la Zucca

UTILIZZO DELLA ZUCCA IN CUCINA

La Zucca è ortaggio molto usato in cucina, grazie alla sua polpa che si presta ad essere utilizzata per realizzare moltissime pietanze, ai suoi fiori e semi, anch’essi molto richiesti per svariate ricette invitanti. La Zucca può essere cucinata in varie modalità: la più semplice è cotta al vapore o bollita, ottima per Minestroni, Zuppe o Vellutate, cotta al forno, o comunemente utilizzata come ripieno di Primi Piatti di Pasta fresca e Risotti, come accompagnamento ai Secondi Piatti, principalmente di carne, e infine come Dolce.

I Fiori di Zucca sono molto richiesti, in special modo, come Antipasto, sia fritti sia lessati, ma anche ripieni o al naturale.

I Semi di Zucca non buttateli!  Sono buonissimi tostati con un pizzico di sale, utilizzando una padella molto calda e lasciandoli tostare per qualche minuto, ma anche per donare un sapore diverso alle vostre insalate o focacce, e per chi ama le novità sono perfetti nello yogurt.

Ricette e Utilizzo della Zucca in Cucina

RICETTE CON LA ZUCCA 

Se siete interessati a delle invitanti Ricette con la Zucca, vi invito a provare un buonissimo Risotto alla Zucca, molto semplice da preparare e in grado di racchiudere tutto il sapore dolce della zucca.  Se invece desiderate assaporare un piatto con la Zucca ma non amate particolarmente i Risotti, vi consiglio gli Gnocchi di Zucca con Funghi e Speck!

Tipicamente autunnali e con un gusto molto saporito.  Un contorno davvero delizioso può essere la favolosa Zucca in padella, ideale da accompagnare ai Secondi Piatti di carne. Infine, un Dolce secco e originale può essere la Torta alla Zucca e Amaretti, ottima per qualsiasi occasione e impreziosita dal tocco goloso degli Amaretti.

LA DIETA DELLA ZUCCA 

La Zucca è un alimento molto povero di calorie e per questo viene molto spesso inserita all’interno di diete per chi vuole perdere peso. Povera di calorie, ma ricca di benefici per il corpo!

Essendo un ortaggio contenente pochissimi zuccheri, è perfetto anche per chi soffre di Diabete e può tranquillamente inserire questo alimento all’interno della sua alimentazione o dieta.

Dunque, non lasciatevi ingannare dal gusto dolce della Zucca perché in realtà è un ortaggio quasi privo di zuccheri ma ricco di energia per l’organismo.

LA ZUCCA COME OGGETTO DECORATIVO

La Zucca può rappresentare anche un Oggetto Decorativo! Basti pensare alla famosissima Festa di Halloween, occasione perfetta per comperare una Zucca, scavarla e decorarla in compagnia dei più piccoli.

Per chi vuole scatenare la propria fantasia può realizzare, invece, dei fantastici arredi originali, dipingendo la Zucca a vostro piacimento, con colori sgargianti e fantasie particolari, oppure trasformarla in divertenti oggetti.

  

La Zucca Come Oggetto Decorativo

LA ZUCCA NELLA COSMESI

Con la Polpa della Zucca si possono creare delle efficienti Maschere per il Viso, perfette per togliere punti neri nel viso e idratare la pelle, specialmente quella grassa.   Schiacciando la polpa e amalgamandola con un po’ di Miele e Semi di Zucca tagliuzzati si prepara un’ottima crema naturale da spalmare nel viso.

Dopo circa 15 minuti risciacquatevi il viso con acqua tiepida, e noterete una pelle più morbida.

La Polpa tritata, inoltre, viene usata per dare sollievo ad infiammazioni cutanee e la Buccia della Zucca per contrastare piccole scottature.       

La Zucca e la Cosmesi